BISCOTTI FARRO, RISO E AVENA

BISCOTTI FARRO, RISO E AVENA

Mi piacciono perchè sono ideali per accompare il tè, ma li trovo pratici anche da portare con me e da utilizzare come spezzafame.

Sono i biscotti di farina di farro e di avena.

Realizzati senza prodotti di origine animale. Niente latte, niente uova, niente burro. Ideali anche per chi è intollerante al latte.

BISCOTTI con FARINA di FARRO INTEGRALE, FARINA di RISO e FIOCCHI di AVENA

Vediamo cosa ci occorre per prepararli:

Occorrenti

  • Bilancia
  • Contenitori in cui disporre gli ingredienti dopo averli pesati
  • Contenitore in cui amalgamare gli ingredienti
  • Spatola per amalgamare gli ingredienti
  • Carta da forno su cui stendere la frolla e posizionare i biscotti da infornare
  • Mattarello per stendere la frolla
  • Stampo per biscotti
  • Forno

Ingredienti

  • 100 g di zucchero di canna
  • 80 g di acqua a temperatura ambiente
  • 200 g di farina di farro integrale (quella di farro è tra le mie preferite, ma potete usare quella che più gradite)
  • 100 g di fiocchi di avena
  • 30 g di farina di riso
  • 60 g di olio di girasole
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

Procedimento

  1. In un mixer frulliamo lo zucchero di canna e 60 g di fiocchi di avena con l’acqua
  2. In una ciotola mischiamo la farina di farro integrale, la farina di riso, 40 g di fiocchi di avena e il cucchiaino di lievito per dolci
  3. Nella ciotola aggiungiamo il liquido ottenuto dal mix di acqua, zucchero e avena
  4. Aggiungiamo l’olio di girasole e mescoliamo fino ad ottenere una frolla
  5. Facciamo riposare l’impasto ottenuto in frigo per circa 30 minuti
  6. Trascorso il tempo di riposo stendiamo la frolla sopra un foglio di carta da forno o su un foglio in silicone e tagliamo i biscotti della forma che preferiamo. Se non si possiede un tagliabiscotti basta ricavare delle palline con la frolla e quindi appiattirli a forma di disco con le mani
  7. Cuciniamo in forno statico, preriscaldato, per 15 minuti a 170°. I tempi di cottura possono variare in base al forno che si utilizza. Tenete conto che, anche se apparentemente vi sembreranno troppo morbidi appena sfornati, quando si saranno raffreddati avranno raggiunto la giusta consistenza.

Conservazione

Conservare in una scatola di latta.

Se realizzate questa minesrta di fagioli e cavolini di Bruxelles, fatemi vedere le vostre creazioni postando su Instagram o su Facebook una foto utilizzando l’hashtag #laricettaimpastasogni e taggandomi nella foto. Sono curiosa di vedere cosa creerà la vostra fantasia.

Lasciatemi un commento sotto questo articolo se avete domande o curiosità. Scrivetemi anche solo per farmi sapere se li proverete e se li avete provati e avete consigli da darmi, aiutatemi a migliorare 🙂

Alla prossima ricetta!

Impasta Sogni

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *