FETTUCCINE VEGAN

FETTUCCINE VEGAN

Ho imparato a preparare la pasta fresca fatta in casa da mia nonna. E amo ancora prepararle pensando a lei, ogni volta che lo faccio. La ricetta che mi ha insegnato è quella che prevedere l’utilizzo di 1 uovo ogni 100 g di farina. E se in una settimana ho già mangiato le 4 uova previste dalla piramide alimentare, ma ho voglia di fettuccine? Soluzione trovata: le prepariamo con farina ed acqua. E’ una variante più leggera della tradizionalee si presta ad essere accompagnata da vari condimenti. Non ci resta che prepararla ed avere l’imbarazzo della scelta per come condirla.

Fettuccine con gli spinaci

Ingredienti (per 2 persone)

  • Farina integrale 330 g
  • Acqua 150 g
  • Olio extravergine di oliva
  • A piacere: la punta di un cucchiaino di curcuma oppure di zafferano [non alterano il sapore della pasta, ma le conferiscono il tradizionale colore giallo della pasta all’uovo]

Procedimento

  1. Setacciamo in una ciotola la farina [lasciamo da parte 30g di farina necessaria per quando stenderemo la pasta], aggiungiamo l’olio ed iniziamo a mescolare con una forchetta.
  2. Aggiungiamo l‘acqua a filo e continuiamo a mescolare.
  3. Continuiamo ad impastare con le mani, sempre all’interno della ciotola. Quando l’impasto risulterà compatto, trasferiamolo su una spianatoia infarinata e continuiamo ad impastarlo per circa 10 minuti [aggiungendo una spolverata di farina se lo sentiremo troppo appiccicoso] fin quando elastico e morbido. Diamo,quindi, al nostro impasto una forma di palla ed avvolgiamolo in della pellicola trasparente, lasciandolo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.
  4. Quando il tempo di riposo sarà trascorso, dividiamo il nostro impasto in 6 parti uguali. Infariniamo la pasta e stendiamola con il mattarello o, se disponibile, con una macchina stendipasta. Raggiungiamo uno spessore di max 1 mm. Ripetiamo l’operazione per ogni parte di impasto. Mentre stendiamo la sfoglia spolverizziamola con un pò di farina per agevolare l’operazione di stesura ed evitare che si appiccichi al mattarello o nella macchina stendipasta.
  5. Ottenute le nostre sfoglie non ci resta che tagliarle a forma di fettuccine, utilizzando il relativo tagliapasta se disponibile oppure formando il rotolino di pasta e tagliandola con un coltello.
  6. Lasciamo le fettuccine su una superficie infarinata e per evitare il rischio che possa incollarsi, in attesa di cuocerla, lasciamo una spolverata di farina sulle nostre fettuccine e copriamola con uno canovaccio per evitare che possa seccarsi.
  7. Cottura: in acqua con poco sale, in cui aggiungiamo un cucchiaio di olio extravergine di oliva che eviterà alla pasta di attaccarsi durante la cottura. Tempi di cottura: 5 minuti.

Note

La sfoglia ottenuto può essere utilizzata per preparare anche ravioli ripieni, cannelloni, lasagne, maltagliati. Abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta.

Ravioli fatti in casa

Quando proverete questa ricetta, per favore scattate una foto e condividetela sui vostri profili social. Sono curiosa di vederle!

Mi trovate anche su Instagram cliccando qui

Taggatemi nelle foto utilizzando @impastasogni e l’hashtag #impastasogni.

E mi raccomando, prima di andare via lascia un commento qui sotto! Grazie.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *