DACCI UN TAGLIO

DACCI UN TAGLIO

✂Dacci un taglio!☕
Tagliamo via quella voce spaventata che in testa recita la solita manfrina “non ci riesco”.
Tagliamo quel brutto vizio di rimandare a dopo. Facciamolo adesso!
Tagliamo i rami secchi e sui rami verdi vedremo sbocciare più fiori.🌻

Le crostate parlanti sono realizzate con una frolla di farina integrale che non contiene burro, nè uova, nè latticini. Adatta a chi ha intolleranze alimentari e a chi sin dal mattino desidera portare a tavola gusto e salute. Ecco la ricetta utilizzata per realizzare la crostata “Dacci un taglio!”

Ingredienti

  • 80 g di zucchero mascobado
  • 60 g di acqua a temperatura ambiente
  • 250 g di farina di farro integrale
  • 1 cucchiaino da tè di lievito per dolci
  • 80 g di olio di girasole
  • il succo di mezzo limone
  • marmellata di albiccocche

Procedimento 

  1. Versiamo in una ciotola lo zucchero e l’acqua e mescoliamo affinchè lo zucchero si sciolga
  2. Aggiungiamo l’olio e mescoliamo
  3. Aggiungiamo il succo del limone. Se avete limoni bio, con buccia edibile, grattuggiate la buccia. Non grattuggiate la parte bianca che ha un gusto amaro
  4. AGgiungiamo gradualmente la farina ed il lievito e mescoliamo con una spatola
  5. Continuiamo ad impastare il composto ottenuto con le mani, sempre all’interno della ciotola fino ad ottenere un impasto liscio e compatto.
  6. Stendiamo la frolla su un foglio in silicone o su un piano di lavoro infarinato
  7. Oleamo ed infariniamo uno stampo per crostate e riempiamo la base con la nostra frolla
  8. Farciamo con la marmellata e quindi decoriamo la crostata
  9. Cottura: in forno statico a 170° per 18 minuti. I tempi di cottura possono variare in base al forno.


Quando provererai questa ricetta, per favore scatta una foto e condividila sui tuoi profili social. Sono curiosa di vederle!

Mi trovi anche su Instagram cliccando qui

Taggami nelle foto utilizzando @impastasogni e l’hashtag #impastasogni.

E mi raccomando, prima di andare via lascia un commento qui sotto! Grazie 🙂

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *