BISCOTTI,  CROSTATE,  CROSTATE PARLANTI,  DOLCI & PASTICCERIA,  DOLCI SENZA UOVA e SENZA BURRO,  LE RICETTE DELLA SETTIMANA,  RICETTE DOLCI,  ULTIME RICETTE,  ULTIME RICETTE

Pasta frolla vegan per biscotti e crostate

Impastare la pasta frolla in casa per trasformarla in dolci è una delle mie più grandi passioni. Mi piace perchè la pasta frolla è versatile e permette di creare crostate e biscotti delle forme che preferisco, farciti con la marmellata o con una crema al cioccolato fatta in casa. Permette la realizzazione di dolci che sono ottimi per la prima colazione, ma anche per la merenda.

La frolla che vi propongo oggi è senza uova e senza burro. E’ quindi più salutare ed è adatta anche a chi ha allergia al latte.

Ingredienti

  • 80 g di zucchero di canna
  • 60 g di acqua a temperatura ambiente
  • 200 g di farina di farro integrale (quella di farro è tra le mie preferite, ma potete usare quella che più gradite)
  • 50 g di farina di mais o di riso
  • 70 g di olio di girasole
  • 20 g di olio extra vergine di oliva
  • il succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaino da tè di lievito per dolci

Procedimento

  1. All’interno di un mixer versiamo lo zucchero, l’acqua, l’olio di semi di girasole e l’olio di oliva. Tritiamo affinchè lo zucchero si sciolga.
  2. Versiamo il composto liquido ottenuto all’interno di una ciotola.
  3. Aggiungiamo il succo di limone e mescoliamo con una spatola. Se avete limoni bio, con buccia edibile, grattuggiate la buccia. Non grattuggiate la parte bianca che ha un gusto amaro.
  4. Aggiungiamo gradualmente le farine, il lievito e mescoliamo.
  5. Continuiamo ad impastare il composto ottenuto con le mani, sempre all’interno della ciotola fino ad ottenere un impasto liscio e compatto.
  6. Stendiamo la frolla su un foglio in silicone o su un piano di lavoro infarinato e realizziamo ciò che desideriamo (crostate, biscotti).
  7. Cottura: in forno statico a 170° per 18 minuti. I tempi di cottura possono variare in base al forno. Regolatevi in base al vostro forno, ma fate attenzione a non lasciar cuocere troppo i vostri dolci di frolla perchè potrebbero indurirsi. Anche se quando li sfornate vi sembreranno ancora morbidi, una volta raffredati vedrete che avranno la giusta consistenza.

Quando provererai questa ricetta, per favore scatta una foto e condividila sui tuoi profili social. Sono curiosa di vederle!

Mi trovi anche su Instagram cliccando qui

Taggami nelle foto utilizzando @impastasogni e l’hashtag #impastasogni.

E mi raccomando, prima di andare via lascia un commento qui sotto! Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *