Se siete alla ricerca di una ricetta per cucinare i legumi in un modo alternativo alla classica minestra, questa fa al caso vostro. La sua realizzazione è semplicissima e il risultato finale è un piatto unico, ideale anche per essere portato in ufficio. Arricchito di cavolfiore ed altri ingredienti che garantiscono gusto e salute. Vediamo cosa ci occorre per prepararla insieme.

Polpettone di fagioli neri e cavolfiore

Ingredienti

  • 150 gr di fagioli neri secchi (da mettere in ammollo in acqua fredda per almeno 12 ore)
  • 250 g di cavolfiore
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 foglio di alloro
  • 30 g di noci
  • 20 g di mandorle
  • 2 pomodori
  • 1 cipolla rossa
  • olive verdi e nere
  • prezzemolo
  • basilico
  • pepe nero
  • paprika
  • timo
  •  50 g di pecorino
  • 50 g di pan grattato
  • 1 pizzico di sale
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • semi di zucca

Procedimento

  1. Laviamo i fagioli neri secchi, mettiamoli in ammollo in acqua fredda per almeno 12 ore.
  2. Prepariamo un brodo vegetale mettendo in una pentola acqua, carota, sedano, cipolla, 1 foglia di alloro.
  3. Trascorso il tempo di ammollo, sciacquamo i fagioli con cura e scoliamoli; mettiamoli in una pentola ampia, ricoperti di acqua fredda con un cucchiaio di olio, che aiuterà a non far formare troppa schiuma. Non aggiungiamo sale nell’acqua di cottura.
  4. Lasciamo i fagioli cuocere con fiamma bassa: la cottura deve avvenire lentamente. I tempi di cottura dipendono dalla qualità dei fagioli. Per i fagioli neri che ho utilizzato io è stata necessaria una cottura di 1 ora e mezza dal momento dell’ebollizione. Durante la cottura sarà necessario aggiungere acqua calda del brodo vegetale.
  5. Laviamo il cavolfiore e cuciniamolo. Io preferisco la cottura in vaporiera, ma se al momento non ne avete una lessatelo.
  6. Nel frattempo che fagioli e cavolfiore si cucinino, prepariamo gli ingredienti che utilizzeremo per condire il nostro polpettone di fagioli: puliamo e tagliamo a fette la cipolla rossa; laviamo e tagliamo i pomodori a quadratini; tagliamo a metà le olive denocciolate; laviamo le foglie di basilico; grattuggiamo il pecorino.
  7. Quando la cottura dei fagioli sarà ultimata, versiamoli in un mixer, insieme alle noci, alle mandorle e alla cipolla rossa e al cavolfiore. Tritiamo gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Se, nel momento in cui stiamo tritando gli ingredienti, il composto risultasse troppo secco agevoliamo il mixer aggiungendo un mestolo di brodo vegetale.
  8. Versiamo il composto ottenuto in una ciotola e aggiungiamo: pecorinopepe nero, basilico, pan grattato, pepe nero, paprika, timo, 1 pizzico di sale (personalizzate la quantità e la tipologia delle spezie in base ai vostri gusti).
  9. Dopo aver amalgamato gli ingredienti tra loro, versiamo il nostro composto su un foglio di carta da forno che adagiamo su una teglia da forno.
  10. Farciamo il composto con olive verdiolive nere, pomodori. 
  11. Bagnamoci le mani e diamo al nostro composto la forma di un polpettone. Aiutiamoci con la carta da forno per dare ai suoi lati una forma arrotondata.
  12. Decoriamo il polpettone con semi di zucca e informiamolo a 180° per circa 6 minuti.
  13. Sforniamolo e tagliamolo a fette.

Quando proverete questa ricetta, per favore scattate una foto e condividetela sui vostri profili social. Sono curiosa di vederle.

Mi trovate anche su Instagram cliccando qui Taggatemi nelle foto utilizzando @impastasogni e l’hashtag #impastasogni. Grazie 🙂

E non andate via senza lasciare un commento qui sotto! Mi fa molto piacere sapere cosa ne pensate dei piatti realizzati con i legumi.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *