DOLCI & PASTICCERIA,  DOLCI SENZA UOVA e SENZA BURRO,  LE RICETTE DELLA SETTIMANA,  PLUMCAKE,  RICETTE DOLCI,  SENZA ZUCCHERI,  ULTIME RICETTE

PLUMCAKE CON SORPRESA

Come stupire a colazione o a merenda con un dolce che non solo è simpatico da presentare, ma che è anche amico della salute perchè realizzato senza burro, senza uova e senza zuccheri aggiunti? Con il plumcake con sorpresa! Siete pronti? Realizziamolo insieme.

Attrezzatura

  • bilancia
  • Mixer o frullatore ad immersione
  • 2 ciotole di media grandezza
  • 1 spatola
  • 1 tortiera rettangolare con il lato più lungo di max 20 cm
  • 1 stampo da plumcake
  • taglia biscotti a forma di omino [o qualsiasi altra forma desideriate far apparire a sorpresa nel vostro plumcake]
  • 2 fogli di carta da forno

Ingredienti per l’impasto base

  • 4 datteri disidratati
  • 6 albicocche secche
  • 40 g di uva sultanina
  • 2 cucchiai di semi di lino
  • 120 g di acqua
  • 120 g di olio di semi di girasole
  • 280 g di farina di farro
  • 50 g di maizena
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • succo di una arancia
  • 120 g di latte di mandorle
  • 1 cucchiaio di miele

Ingredienti per realizzare gli omini di cioccolato

  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 2 cucchiai di latte di mandorle

Procedimento

  1. In una ciotolina versiamo l’acqua e mettiamo ammollo i datteri, le albicocche, l’uva sultanina e i semi di lino. Lasciamo ammorbidire per circa 1 ora.
  2. Trascorso il tempo di ammollo, versiamo la frutta e i semi in un mixer con tutta l’acqua di ammollo.
  3. Versiamo nel mixer anche l’olio e frulliamo fino ad ottenere un composto liquido.
  4. In una ciotola versiamo la farina, la maizena, il lievito e mescoliamo.
  5. Aggiungiamo il succo di una arancia e mescoliamo.
  6. Versiamo, nella ciotola con la farina, il liquido ottenuto nel mixer più il miele e mescoliamo.
  7. Accendiamo il forno per preriscaldarlo: a 180° non ventilato.
  8. Versiamo il latte a filo e continuiamo a mescolare fino ad ottenere un impasto senza grumi.
  9. Rivestiamo una tortiera rettangolare [con il lato più lungo di max 20 cm] con un foglio di carta da forno [quella che avanza non gettiamola via, ma conserviamola per future ricette, torna sempre utile].
  10. Versiamo 150 grammi dell’impasto in un’altra ciotola. Aggiungiamo il cacao amaro e il latte di mandorle e mescoliamo.
  11. Una volta ottenuto un composto liscio, senza grumi, versiamolo nella tortiera rettangolare e inforniamolo per max 8 minuti.
  12. Sforneremo una torta che non sarà completamente cotta, ma che lo sarà sufficientemente per essere tagliata.
  13. Prendiamo il tagliabiscotti e, cercando di sfruttare al massimo l’impasto di cacao, tagliamo più omini possibili.
  14. Non gettiamo via l’impasto avanzato, ma raccogliamolo e infiliamolo direttamente dentro il tagliabiscotti. Pressando con le mani, ed almalgamando l’impasto, riusciremo ad ottenere altri omini utili per il nostro dolce.
  15. Foderiamo lo stampo da plumcake con un foglio di carta da forno bagnato, per fare in modo che prenda in modo uniforme la forma del nostro stampo.
  16. Versiamo il composto ottenuto per il nostro dolce all’interno dello stampo da plumcake fino ad una altezza di max 2 cm.
  17. Partendo da uno dei due bordi più corti del plumcake, posizioniamo gli omini di cioccolato in piedi all’interno dello stampo da plumcake. Continuiamo a posizionarli fino a raggiungere l’altro lato corto dello stampo. Creeremo una fila di omini, che risulteranno uno attaccato all’altro.
  18. Versiamo, delicatamente, tutto l’impasto rimasto all’interno dello stampo da plumcake, facendo attenzione a non scombussolare troppo la fila degli omini di cioccolato.
  19. Inforniamo e facciamo cuocere a 180°, forno statico, per 30/35 minuti. I tempi di cottura possono variare in base al forno che utilizzate. Può essere utile fare il test dello stuzzicandenti (infilarlo nell’impasto una volta trascorsi i tempi previsti e verificare che lo stuzzicadenti estratto risulti asciutto. Facciamo attenzione a non bruciarci e avendo cura di non aprire il forno troppo presto perchè altrimenti la lievitazione del dolce potrebbe essere compromessa).
  20. Una volta sfornato il dolce lasciarlo raffreddare prima di estrarlo dallo stampo e prima di tagliarlo a fette.

Quando proverete questa ricetta, per favore scattate una foto e condividetela sui vostri profili social. Sono curiosa di vederle!

Mi trovate anche su Instagram cliccando qui

Taggatemi nelle foto utilizzando @impastasogni e l’hashtag #impastasogni. E mi raccomando, non andate via da questa pagina senza prima aver lasciato un commento qui sotto! Grazie. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *