“A tavola, è pronto!”. “Che hai preparato?”. “Piovono polpette! Assaggia”. Le polpette di pisellini, mais, carote e semi di girasole sono facilissime da realizzare e pratiche anche per essere congelate, per poterle avere pronte e risolverci una cena all’occorrenza. Grazie alle proprietà dei piselli ci permettono di fare un carico di ferro, fosforo, calcio, potassi e vitamine del gruppo A, B, C. Vediamo insieme cosa ci occorre per prepararle.

Ingredienti per 20 polpette
  • 1 cipolla bianca
  • 200 g di pisellini
  • 2 carote
  • 140 g di mais
  • Pepe nero
  • Timo
  • 1 pizzico di sale
  • 20 g di semi di girasole
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 80 g di riso basmati

Procedimento

  1. Accendiamo un pentolino con l’acqua in cui faremo cuocere il riso, per poi scolarlo e lasciarlo raffreddare.
  2. In una padella antiaderente versiamo due cucchiai di olio extra vergine di oliva, la cipolla tagliata a dadini, il mais, i pisellini e la carota.
  3. Cuciniamo gli ingredienti per 15 minuti. Di tanto in tanto mescoliamo e aggiungiamo mezzo cucchiaino di timo,  i semi di girasole, un pizzico di sale e pepe nero quantità a piacere.
  4. A fine cottura versiamo gli ingredienti in un mixer insieme al riso e otteniamo un impasto omogeneo. Mettiamolo in frigo almeno 1 ora.5. Bagnamoci le mani e iniziamo a formare le nostre polpette. Se l’impasto ci sembra poco lavorabile aggiugiamo pan grattato o farina di mais per polpette senza glutine.6. Riscaldiamo una padella antiaderente e cuciniamo le polpette 3 minuti per lato.                                                   

Sono deliziose servite calda, accompagnate da una insalata. A me piacciono anche fredde, soprattutto d’estate.

Ogni volta che le preparo ne congelo alcune per averle pronte in casi di emergenza. Le dispongo su un piatto, distanziate le une dalle altre, e le metto in freezer. Una volta congelate, le sposto dal piatto ad una bustina per congelare cibi.


Fatemi sapere come saranno venute lasciando un commento qui sotto! E passate a trovarmi anche su Instagram, cliccando qui Vi aspetto!

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *