Una delle mie passioni culinarie degli ultimi anni è l’hummus di ceci. Mi piace mangiarlo nella sua versione classica spalmato su crostini di pane integrale, ma adoro anche provare a mixarlo ad altri ingredienti, giocando con gli accostamenti dei sapori e dei colori, per scoprire dei sapori nuovi. Oggi ho provato un hummus davvero da applauso. Siamo stati a pranzo da Sir Hummus, ad Amsterdam, ed è stata una esperienza piacevolissima. Sir Hummus si trova qui –> Van Der Helstplein 2 ed è aperto dal gennatio del 2015.

L’idea, come è possibile leggere sul loro sito ufficiale https://www.sirhummus.nl/, è nata a Londra. Prima di essere un locale era una bancarella del Maltby Street Market. La folla di clienti di fronte la bancarella li ha fatti sognare in grande e dare vita a questa attività iniziando prima a consegnare hummus a domicilio in bicicletta e poi ad approdare nel quartiere del De Pijp.

Il localino è carinissimo. Un arredamento semplice, ma accogliente, come piace a me. Tavolini e sedie di legno, colorati. Le posate in barattoli del te o in tazze di latta.

Ci sono panche per sedersi a mangiare anche fuori il locale. Con le giornate calde che sta regalando Amsterdam in questi giorni è una soluzione che merita.

Appena entrati siamo stati accolti dai sorrisi del personale che ci ha raccontato del menù mostrandoci tutta la passione per il cibo che propone e per il lavoro che fa.

Si può scegliere tra il piatto small, che prevede una pita, o quello large, con due pite. Nel piatto di base c’è ovviamente l’hummus di ceci a cui si aggiungono gli ingredienti che si preferiscono. Ognuno si crea il piatto a suo gusto. Io ho scelto la loro proposta del Vegetarian Delight con le melanzane, l’uovo e i pinoli, il mio compagno il Carnivora con la carne di manzo e i pinoli. I piatti di hummus sono accompagnati da verdurine crude, olive e cetrioli. Da bere abbiamo scelto una spremuta di arance fresche ed una Ginger beer. Si può bere acqua andando semplicemente col proprio bicchiere al rubinetto vicino la cassa. Per gli amanti della birra, attenzione qui non ne vendono.

Il locale è assolutamente family-friendly. Ai nostri bimbi è stato prestato un album da colorare che li ha tenuti impegnati per un pò, fino a quando uno dei due (come al solito!) non ha deciso di esplorare. è stato un pranzo che ho apprezzato tantissimo, tanto da pulire il piatto con la pita. Tornerò sicuramente per provare altri toppings.

A due passi da Sir Hummus c’è il Sarphatipark Amsterdam dove i bimbi hanno potuto trascorrere delle ore piacevoli a giocare nell’area giochi con la sabbia.

 

Se vi trovate ad Amsterdam andate a trovare Sir Hummus. E dopo averlo fatto tornate a raccontarmi la vostra esperienza 😉

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *